Monica di Sardegna Doc Superiore

La storia di Monica, così legata all’Algherese, è un intreccio di fascino e mistero. Furono alcuni monaci spagnoli a impiantare questo vitigno intorno al Mille proprio tra Sassari e Alghero. I Camaldolesi poi, in piena dominazione aragonese, lo fecero conoscere al resto dell’Isola.


Caratteristiche Tecniche

Gradazione Alcolica: 13,5-14% vol.

Capacità: 750 ml

Potatura e Vendemmia: A mano con una rigorosa selezione dei grappoli

Vinificazione: Macerazione per 10-12 giorni

Esame Visivo: Colore rubino dal timbro chiaro e brillante

Esame Olfattivo: Profumi intensi con armonie fresche di fiori e frutti rossi

Esame Gustativo: Asciutto e morbido in un avvolgente equilibrio

Abbinamenti: Si esalta con antipasti e formaggi. I salumi sono i suoi ideali, predilige i sapori tipici della grande cucina sarda a base di carni bianche e rosse

Temperatura consigliata di servizio : 18°C


Scarica il PDF con le schede dei vini rossi:

Scarica PDF (2.86 mb)

                    

Premi e Riconoscimenti

Premio Douja D’or – Camera di Commercio di Asti – (2016)